Se dovete scegliere un telo copri auto per proteggere la vostra auto dalle intemperie, dello sporco o dal sole, fate attenzione perché avete buonissime probabilità di riempirla di swirls e micrograffi superficiali. In questo articolo, però, vi parleremo di come usarli in modo coscienzioso e evitare danni alla vostra macchina.

Sembra un controsenso eppure il telo copri auto è solitamente il peggior nemico della vernice. Perché? E’ presto detto.

Il telo copri auto steso sulla macchina non fa altro che sfregare contro la carrozzeria  trasportando, mentre lo tirate, le particelle di sporco e polvere lungo tutta la superficie. 

L’effetto è quello di una leggera passata di carta vetrata specialmente se anche il telo è già stato usato e non è pulitissimo.

Non sto dicendo che queste coperture non vanno mai utilizzate ma vanno usate con molta, molta cautela se tenete a conservare la qualità della vernice della vostra auto.

 

 

Come usare bene il telo copri auto?

  1. Usate il copri auto solo in caso di reale necessità e cioè se la vettura deve rimanere ferma per diverse settimane in un luogo polveroso o all’aperto.

  2. Evitate di riesumare dalla cantina di vostro nonno il vecchio copriauto di famiglia!

  3. Stendete il telo SOLO su auto pulita, ancor meglio se appena lavata.

  4. Assicuratevi che il vostro copriauto sia pulito soprattutto all’interno visto che sarà la parte che toccherà la carrozzeria. Lavatelo con attenzione o nel dubbio comprate un copriauto nuovo!

  5. Prestate particolare attenzione a come stendete il telo sulla vostra auto per evitare di raccogliere involontariamente lo sporco da terra e trascinarlo sulla carrozzeria. Cercate di non farlo toccare terra perciò preferibilmente fatevi aiutare da un altra persona.

  6. Nel rimuoverlo, ponete la stessa attenzione a non contaminare la carrozzeria con la parte sporca esterna.

  7. Riponete il telo copriauto, possibilmente lavato, asciutto e piegato in una custodia pulita e richiudibile.

Mai usato un telo per auto?